Se non abbiamo ancora avuto il piacere di conoscerti,
    scorri la pagina e leggi i commenti di chi ha già partecipato.

    Se invece hai già viaggiato con noi, raccontaci la tua esperienza.

    121 Commenti

    1. Luca Rossi

      Alla fine di una parte della mia vita impegnativa, mi sono ricordato del significato del viaggio, ( dei miei…) e della necessita’ che ne avevo. Ricerca veloce sul web e… il fato mi porta da Piero, leggo di Andoya e, lo chiamo subito. Devo dir che mi son sentito subito a casa. A marzo partenza per Evenes, dove trovo Piero e, man mano, arrivavano gli altri 7. Da lì in avanti sette giorni speciali, condivisi con il freddo, le aquile di mare, i norvegesi, le balene, l’aurora Green le foche e… dietro ad ogni curva, uno scorcio da fotografare. Vivendo il famoso “9 posti” di Piero come una casa, abbiamo vivisezionato Andoya. . Oltre a “tutto” ciò, ha vinto la fotografia, gli scatti impossibili, le nottate a scaricare, postare. Praticamente… a Marzo devo tornarci a fare alcuni scatti che mi mancano..!! Piero è una garanzia.

      Rispondi
    2. Antonella Innocenti

      Secondo tour fotografico con Piero. Che dire? Confermato la sua gentilezza, disponibilità ed esperta comunicativa per farci cogliere nuovi “stili di vista”! Grazieeee Piero

      Rispondi
    3. Paola

      Dico che viaggiare con voi è conoscenza, fatica, passione e soprattutto è emozione di fronte ai bellissimi paesaggi che la Natura ha creato e alle opere che l’Uomo ha saputo costruire ieri come oggi.
      Dico che l’amore di Piero per il viaggio trascende i confini individuali e diviene un ricordo per sempre, immortalato in uno scatto fotografico mai vano.

      Rispondi
    4. Patrizia Peri

      Marocco novembre 2023.
      Alla luce ,ai colori, ai sapori dell’autentico Marocco la guida di Piero, attento professionista ed artista della fotografia, ha saputo fornirmi uno stimolo in più. Un approccio diverso dal solito mi è così balzato agli occhi permettendomi di ampliare il mio “stile di vista”. Il suo gentile ed attento sostegno mi ha seguito anche dopo il ritorno a casa facendo così in modo che l’esperienza fotografica vissuta sul campo diventi un’apertura verso un nuovo e consapevole percorso. Un sincero ringraziamento va anche alle persone che ci hanno accompagnato in loco. Spero sinceramente di poter partecipare ad altri viaggi con PhTours grazie a tutti e buona luce.

      Rispondi
    5. Antonella Quaglietta

      Quinto workshop con Piero e questo ha avuto per me dell’incredibile: vivo a Marrakech, la conosco come le mie tasche, la fotografo tutti i giorni eppure grazie a lui, durante questo workshop non solo sono riuscita a vederla con occhi diversi, grazie a tutti i suoi insegnamenti, ma sono anche riuscita a fare foto che non sembrano mie, tanto e’ diversa l’impostazione Professionale.
      Un grazie enorme a Piero che mi ha fatto sentire estremamente soddisfatta del cambio di approccio.
      Pet fortuna c’è ancora tanto da imparare così potrò continuare a seguire Piero nei suoi workshop fotografici ☺️
      S T R A C O N S I G L I A T O per tutti i livelli di preparazione.
      Fotografare in compagnia è un arricchimento per tutti!

      Rispondi
    6. Rossana Graziani

      Ho fatto il viaggio in Marocco solo perché organizzato da Piero. Quindi fate un po’ voi! 🤩🤩

      Rispondi
    7. Paola Perrone

      Kape Nord : un viaggio tra Finlandia e Norvegia andata e ritorno.
      Un viaggio pieno di emozioni, belle persone, foto di tutti i tipi e colori, serenità e soprattutto tante ma tante risate.
      Il tutto condito dallo spirito viaggiatore e selvaggio di Piero.
      Un grande grazie a Ello ❤️

      Rispondi
    8. rino labate

      Grazie Piero sei stato uno splendido boss. La tua gentilezza preparazione e pazienza ha reso questo viaggio nel mondo gipsy e alla loro Santa Sarah indimenticabile.

      Rispondi
    9. Michela

      Consiglio vivamente i viaggi fotografici di Piero a tutti coloro che desiderano immergersi in culture poco conosciute e scoprire il mondo attraverso l’obiettivo della propria macchina fotografica. Grazie a Piero, ho vissuto un’esperienza che mi ha arricchito profondamente e mi ha aperto gli occhi su una cultura meravigliosa dei gipsy in Camargue, in occasione della celebrazione di Santa Sarah. Un’esperienza bellissima!

      Rispondi
    10. Mario Morini

      Sono appena tornato dal viaggio in Camargue in occasione della festa di Santa Sarah insieme a gitani da tutto il mondo. Ancora una volta viaggiare con Piero si è rivelato più che piacevole e interessante. Organizzatore preciso ma non asfissiante, disponibile e sempre attento a coinvolgere il gruppo.
      Il viaggio vale decisamente la pena. È una di quelle manifestazione dell’umanità di cui avremmo tanto bisogno in questa nostra società sempre più”disumana”
      Insomma grande viaggio e grande Piero

      Rispondi
    11. Massimo Motta

      Nonostante le condizioni meteo, siamo riusciti a rispettare il programma di viaggio, alternando scatti a colori ad altri in bianco e nero “naturale”. La compagnia è sempre stata allegra, sotto l’occhio attento di Piero, che è sempre riuscito a intercettare le nostre esigenze, risolvendole brillantemente e con simpatia. Le balene, l’aurora, l’aquila (anche se in lontananza), l’alce disteso a bordo strada e mille e mille gabbiani ci hanno accompagnato lungo le strade e le soste in questa terra di montagne innevate a picco sul mare. Grazie Piero e grazie a tutti i compagni di questo viaggio.

      Rispondi
    12. Bianca Zanonato

      Sono partita entusiasta di poter essere una turista fortunata. Il sogno era di poter ammirare e farmi avolgere dall ‘aurora boreale . Invece mi sono ritrovata Viaggiatrice .La differenza?… assaporare ,accettare ,adattare le mie esigenze alle esigenze dei compagni di viaggio. Vedere questa parte del nostro pianeta così meravigliosamente diverso, incuranti del freddo anche a costo di rischiare l ipotermia.
      Paesaggi da cartolina con tutte le sfumature del bianco del nero e dei grigi ; minuscole casette colorate sparse come piccoli fiori in quel bianco incontaminato
      Compagni curiosi e allegri con un capobrigata attento , e sempre disponibile pronto a non lasciare indietro nessuno…
      Cosa aggiungere?
      La fredda aurora boreale mi ha riscaldato il cuore
      Grazie a tutti …è stata un’ esperienza indimenticabile.

      Rispondi
    13. Elisa Lotto

      ANDOYA 21/27 marzo 2023
      Che dire, sono partita con l’idea fissa di vedere a tutti i costi l’aurora boreale……cosa ho visto? Di tutto e di più…..ho scoperto la bellezza di partire senza aspettative che mi ha permesso di scoprire un paese “incantato”, in continuo mutamento di paesaggi, laghi e montagne avvolti dai più incredibili riflessi che il sole o la neve o il vento creavano di volta in volta. Un grazie di cuore al nostro “capobranco” (persona attenta, competente e disponibile) che mi ha fatto conoscere un angolo incontaminato del nostro bellissimo pianeta. L’aurora boreale? Superlativa!!!!!

      Rispondi
    14. Augusta

      Il viaggio fatto in Lapponia a marzo 2023 e’ stato molto bello. Il villaggio di Babbo Natale, lo zoo degli animali artici, la visita all’allevamento delle renne la gita con la slitta trainata dagli husky, tutto molto bello e organizzato molto bene e con professionalità grazie a Piero. Anche la compagnia ottima. Insomma mi sono sentita in viaggio con i familiari. Grazie Piero e comitiva.

      Rispondi
    15. Fiorenza

      Lapponia marzo 2023. La natura l’ha fatta da padrona e con Piero il viaggio è stato una continua scoperta. L’allevamento delle renne sotto una bella nevicata, le slitte con gli husky sotto il sole, il lago ghiacciato, il salmone e l’ottima compagnia, viaggio da fare assolutamente

      Rispondi

    Invia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Open chat
    1
    ciao, come posso aiutarti?
    Call Now Button